Napoli

Napoli, non riescono a rianimare 60enne: sanitari del 118 aggrediti

Una donna medico, un infermiere e un autista del 118 aggrediti a Napoli da familiari di una donna che non sono riusciti a rianimare.

Il fatto è accaduto alle 5.35 di mercoledì mattina in vico Duchesca, dove una volante della polizia è intervenuta dopo la segnalazione di una aggressione da parte di vicini di una 60enne malata di cancro.

Nell’appartamento della donna, infatti, c’erano una decina di parenti, tra cui la sorella, che avrebbero ingiuriato e malmentao il team sanitario sia perchè a loro dire l’ambulanza era arrivata dopo molto tempo dalla chiamata sia perchè l’attività di rianimazione durata una ventina di minuti non aveva prodotto effetti e il medico aveva dovuto constatare il decesso della donna.

Non è chiaro se l’aggressione sia stata solo verbale o anche fisica, dato che al momento, nonostante l’invito degli agenti, non risulta che i tre aggrediti abbiano sporto denuncia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico