Maddaloni - Valle di Maddaloni

Maddaloni, truffa su pesa rifiuti: tre arresti. C’è anche consigliere comunale

Maddaloni (Caserta) – I carabinieri di Maddaloni, nell’ambito di un’indagine che ha portato all’arresto di 21 persone, tra cui il sindaco di San Felice a Cancello, Pasquale De Lucia, amministratori comunali e alcuni imprenditori (leggi qui), ha notificato un’altra ordinanza di custodia cautelare a carico di un altro consigliere comunale di Maddaloni, in provincia di Caserta, Clemente De Lucia, responsabile della raccolta dei rifiuti, Massimo Balsamo, titolare di una ditta di smaltimento rifiuti, Antonio Basilicata, dirigente e responsabile del settore rifiuti del Comune.

L’indagine riguarda la cosiddetta truffa della pesa dei rifiuti, cioè l’alterazione del peso effettivo aggiungendo acqua nella frazione umida dei rifiuti.

E’ stato accertato che gli indagati, attraverso condotte emissive e commissive, abbiano consentito l’alterazione del dato relativo al peso dei rifiuti raccolti e trasportati presso la ditta Balsamo di Torre annunziata (Napoli) tra il 2014 e il 2015, attestando un quantitativo in eccesso rispetto alla capacità legale del mezzo utilizzato, in alcuni casi addirittura superiore alla capacità potenziale massima.

Gli amministratori comunali entrambi a conoscenza del metodo truffaldino, avrebbero dovuto effettuare un controllo per garantire la correttezza amministrativa, dell’efficienza e dei risultati della gestione, ma questo non è avvenuto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico