Home

Lite condominiale: anziano spara vicini di casa, poi si toglie la vita

Roma – Sarebbero stati dei dissidi da condominio a provocare l’ira di un pensionato che ha sparato e ucciso i vicini per poi togliersi la vita.

Il duplice omicidio-suicidio è avvenuto nel pomeriggio di giovedì, a Roma, nella periferia nord della città, in via Raffaele Stasi, in zona Due Ponti. A perdere la vita per la furia assassina dell’82enne Antonio Torro, una coppia di pensionati: Perla e Tiziano Lampugnani, 67 anni lei, 63 lui.

I due sono stati uccisi a colpi di pistola. Il delitto si è consumato nell’androne della palazzina di casa, sul pianerottolo davanti alla porta al pian terreno delle vittime.

L’anziano si è tolto la vita poco dopo nel suo appartamento puntando contro di sé la stessa pistola. Il suo corpo è stato trovato dai militari dell’Arma mentre impugnava ancora l’arma del delitto.

L’allarme è scattato alle 15.30 quando alcuni residenti hanno trovato i corpi di marito e moglie. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia Trionfale e del Nucleo investigativo di via In Selci.

Alcuni abitanti hanno raccontato di aver sentito urla verso ora di pranzo e poi gli spari. Pare che non fosse la prima volta che tra i tre vi fossero dei litigi per questioni condominiali. 

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Terrorismo, finanziavano cellula siriana: arresti in Lombardia e Sardegna - https://t.co/KV81CvgKOk

Polieco: "Impianti di rifiuti in fiamme, la Terra dei Fuochi in tutta Italia" (09.05.18) https://t.co/afoOWqVqek

La "Ndrangheta immobiliare", sei arresti contro cosche Tegano e Condello - https://t.co/1WsK1XFYHT

Aversa, "Chi ha ucciso Andrea d'Ungheria?": cena-delitto dell'istituto "Mattei" - https://t.co/fTa8QvdEfr

Condividi con un amico