Home

Francesco Renga, sold out ad Assago: “Nei live il pubblico è protagonista”

“Oggi andare a un concerto è una scelta che spesso impone dei sacrifici perciò bisogna dare qualcosa di importante a chi ti sceglie. Nei miei concerti il pubblico deve sentirsi protagonista, perché se non ci fossero i fan nulla avrebbe senso”. E’ un messaggio speciale quello lanciato da Francesco Renga che, impegnato in un tour per i palasport italiani, si sente in dovere e in costantemente in debito con i suoi fan.

Il cantante ha esordito con il suo “Scriverò il tuo nome Live nei palasport” lo scorso week end al Forum di Assago che ha registrato un doppio sold out. Un vero e proprio show che si articola in due fasi, uno stage principale dedicato alla parte elettrica, e uno secondario, quasi intimo, con tanto di poltrona e abat-jour, dove Francesco e la band interpretano un set acustico quasi come fossero in una sala prove.

Il concerto è anche uno show interattivo. Infatti Renga ha lanciato due hashtag, #voiprotagonisti e #scriveròiltuonomelive e soprattutto ha creato una app sulla sua pagina Facebook ufficiale sulla quale il pubblico presente ai concerti potrà condividere i pensieri, le fotografie, le dediche e le emozioni pre-concerto che verranno proiettate sugli schermi del palco a partire dalle 18, fino all’inizio dello show.

Quasi 40 canzoni per oltre due ore di musica muovendosi tra i successi più datati e i pezzi dell’ultimo lavoro. Il tour ora proseguirà per altre quattro tappe: il 19 ottobre alla Fiera di Brescia, il 20 alla Kioene Arena di Padova, il 22 per la prima volta al Palalottomatica di Roma e il 23 ottobre al Palaflorio di Bari. Francesco Renga ha scelto di far aprire i suoi concerti di Milano e Roma a due giovani cantautori che hanno collaborato con lui a “Scriverò il tuo nome”. Ermal Meta, con cui Renga ha scritto “Il bene”, singolo di grande successo e tra i brani dell’estate più trasmessi dalle radio, ha aperto il concerto di Milano, mentre quello di Roma vedrà in apertura Francesco Gabbani, co-autore del brano “L’Amore Sa”.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico