Home

Equitalia e il “condono Maradona”

A Napoli i metodi di riscossione praticati da Equitalia sono finiti sempre sulle pagine delle cronache locali, per questo motivo l’amministrazione comunale si era mossa già prima dell’estate per passare la grana della riscossione dei tributi a una società in house di Palazzo San Giacomo.

L’argomento, però, torna in auge, dopo la decisione del Governo italiano di assorbire Equitalia nell’Agenzia delle Entrate e di rottamare le cartelle esattoriali.

Sono in tanti a non credere, comunque, alla validità della manovra, considerata un condono fiscale da molti. Anzi, un “condono Maradona”, come hanno sentenziato gli oppositori del governo Renzi, dopo il lungo contenzioso tra l’ex fuoriclasse del Napoli ed il Fisco italiano.

Ma non ci sta all’equiparazione l’avvocato dell’argentino, Angelo Pisani, che negli ultimi anni ha anche molti napoletani in vertenze contro Equitalia.

Sulla sparizione di Equitalia, abbiamo ascoltato anche il giudice tributario Nicola Graziano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Di Matteo: "Città ferita, servizi e opere pubbliche negati ai cittadini" - https://t.co/nrH14BzwUP

Napoli - Famiglia e Società 4.0: un progetto per orientare utenti sul web (22.01.19) https://t.co/Vh53T9TEkl

Governo presenta Reddito di Cittadinanza: "In caso di recessione metteremo in sicurezza i più deboli" - https://t.co/MX6WvToyoR

Di Maio: "Lino Banfi nella commissione Unesco". L'attore: "L'ho conosciuto in orecchietteria" - https://t.co/j19nu5x3lq

Condividi con un amico