Napoli

Carla Fracci all’Università “Suor Orsola Benincasa”

Napoli – Sono partiti dall’antica cittadella monastica di Suor Orsola i festeggiamenti che Napoli ha scelto di tributare a Carla Fracci la grande ‘musa’ della danza italiana, per Napoli anche indimenticabile Filumena Marturano danzante, per il suo ottantesimo compleanno.

In verità dal 20 agosto c’è una continua festa nei luoghi più importanti del Paese, ma sicuramente Napoli, grazie all’impegno del Teatro San Carlo, ha ideato qualcosa di veramente speciale: due serate con il meglio della danza italiana programmate il 26 ed il 27 ottobre interamente in onore di Carla Fracci.

Una bella anteprima dei festeggiamenti partenopei alla grande étoile è stata organizzata nella Sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa, dove il Liceo Coreutico dell’Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa ha ideato e promosso un’inedita presentazione collettiva della biografia di Carla Fracci “Passo dopo passo. La mia storia”. Rita Carbone, vicaria del liceo coreutico.

A confrontarsi con la grande maestra della danza italiana c’erano, infatti, i primi studenti maturandi napoletani di un Liceo Coreutico, perché l’Istituto Scolastico Suor Orsola Benincasa nel 2012 è stata la prima scuola napoletana ad aprire, dopo la riforma ministeriale di razionalizzazione degli indirizzi delle scuole secondarie superiori, un Liceo Coreutico, riconosciuto dell’Accademia Nazionale della Danza, che quest’anno porterà, quindi, a compimento il suo primo quinquennio.

L’incontro è stato introdotto dal Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, e coordinato da Maria Venuso, docente di Storia della Danza al Liceo Coreutico del Suor Orsola.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, abbattimento di pini a rischio nel Parco Pozzi https://t.co/mZ8pTOuGtU

70 anni Dichiarazione Diritti dell’Uomo: a Napoli unica tappa italiana di Human Rights Film https://t.co/zIRfdYatjr

Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto https://t.co/JvAHFfXVtL

Napoli - Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto (10.05.18) https://t.co/afciQg3PvQ

Condividi con un amico