Italia

AULA, Seduta 690 – Approvate le norme sul furto di materiale per l’erogazione di energia

Roma – AULA, Seduta 690 – Approvate le norme sul furto di materiale per l’erogazione di energia

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera ha approvato la proposta di legge: Modifiche al codice penale e al codice di procedura penale in materia di furto di materiale appartenente a infrastrutture destinate all’erogazione di energia, di servizi di trasporto, di telecomunicazioni o di altri servizi pubblici (C. 2664-A). Il provvedimento passa ora all’esame del Senato.

Successivamente l’Assemblea ha approvato le mozioni Vito ed altri n. 1-01346, Cozzolino ed altri n. 1-01384, nel testo riformulato, Fiano, Pizzolante, Monchiero, Fauttilli ed altri n. 1-01385, Piras ed altri n. 1-01386, Andrea Maestri ed altri n. 1-01387, nel testo riformulato, nonché la mozione Molteni ed altri n. 1-01388, nel testo riformulato, della quale ha respinto i capoversi secondo, terzo, quarto, quinto, sesto e nono del dispositivo; ha inoltre approvato le mozioni Palese ed altri n. 1-01389 e Rizzetto ed altri n. 1-01390, nel testo riformulato, nonché le risoluzioni Fabbri ed altri n. 6-00261, Mucci ed altri n. 6-00262, nel testo riformulato, e Pili e Mucci n. 6-00263 concernenti iniziative per il rinnovo dei contratti dei comparti dei vigili del fuoco, delle forze dell’ordine e delle forze armate.

Nella parte antimeridiana della seduta ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni sui seguenti argomenti: iniziative di competenza presso le autorità del Marocco con riferimento alla recente vicenda relativa al sequestro di materiali e al trattamento riservato ad alcuni reporter della trasmissione televisiva “Le Iene” (Cimbro – PD); iniziative per garantire la continuità didattica presso il liceo artistico e musicale “Foiso Fois” di Cagliari (Pili – Misto); iniziative per garantire un adeguato organico di insegnanti di sostegno nelle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Cagliari (Pili – Misto), (Murgia – Misto).

Per il Governo sono intervenuti il sottosegretario per gli affari esteri e la cooperazione internazionale Vincenzo Amendola e il sottosegretario per l’istruzione, l’università e la ricerca Gabriele Toccafondi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico