Italia

AULA, Seduta 686 – Esame delle norme sull’efficienza degli uffici giudiziari

Roma – AULA, Seduta 686 – Esame delle norme sull’efficienza degli uffici giudiziari

ODG | Resoconto Stenografico | Resoconto Sommario

La Camera ha proseguito l’esame del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 31 agosto 2016, n. 168, recante misure urgenti per la definizione del contenzioso presso la Corte di cassazione, per l’efficienza degli uffici giudiziari, nonché per la giustizia amministrativa (C. 4025-A). Il seguito del dibattito è rinviato alla seduta di domani.

Alle ore 15 ha avuto luogo lo svolgimento di interrogazioni a risposta immediata, trasmesse in diretta televisiva, sui seguenti argomenti: iniziative per il rinnovo dei contratti dei comparti dei vigili del fuoco, delle forze dell’ordine e delle Forze armate, anche alla luce della sentenza n. 178 del 2015 della Corte costituzionale (Vito – FI-PdL); iniziative per contrastare lo spopolamento delle zone montane (Causin – AP); iniziative di competenza a tutela della rappresentatività sindacale presso Poste Italiane spa, con particolare riferimento alla vicenda dei permessi sindacali retribuiti alla Ugl comunicazioni (Caruso – DeS-CD); iniziative di carattere interpretativo in merito al tetto retributivo per l’utilizzo dei cosiddetti voucher nel comparto agricolo (Gnecchi – PD); iniziative di competenza in relazione al piano di riorganizzazione dell’Inps e alle problematiche emerse con riguardo alle pensioni di reversibilità (Fedriga – LNA); intendimenti del Governo in ordine all’inserimento, nel disegno di legge di bilancio 2017, di disposizioni relative al progetto del ponte sullo Stretto di Messina (Scotto – SI-SEL); chiarimenti in merito all’esistenza di un piano concreto del Governo relativo alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina (Segoni – Misto); intendimenti del Governo in ordine alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina (Rampelli- FdI-AN); stato di avanzamento della progettazione e dello studio di fattibilità della ex Ferrovia centrale umbra ed iniziative per il potenziamento infrastrutturale dell’area (Galgano – SCpI); iniziative per evitare un improprio coinvolgimento delle ambasciate e degli uffici consolari italiani nell’ambito di eventi a sostegno del referendum costituzionale previsto per il 4 dicembre 2016 (Cecconi – M5S).

Per il Governo sono intervenuti la Ministra per la semplificazione e la pubblica amministrazione Maria Anna Madia, il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Enrico Costa, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio e il Ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale Paolo Gentiloni Silveri

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico