Esteri

Attacco terroristico in Kenya: tra gli obiettivi operai stranieri

Un attacco terroristico, attribuito dalla polizia agli integralisti islamici al Shabaab, ha causato la morte di sei persone in Kenya. A riportare la notizia l’emittente radiofonica Capital FM Kenya. L’attentato é avvenuto a Mandera, una cittadina al confine con la Somalia, come riferito dal capo della polizia, Joseph Boinnet.

Il bilancio dell’attacco poteva essere ben più pesante rispetto alle sei persone uccise se non fosse stato per il rapido intervento delle forze di sicurezza: lo ha sottolineato il governatore della contea di Mandera, Ali Roba, secondo quanto riporta la Bbc online.

L’attacco, che ha provocato anche un ferito grave, ha proseguito il governatore, è avvenuto in un cantiere pubblico, dove al momento dell’attentato c’erano altre 27 persone.

Secondo il quotidiano Daily Nation, i terroristi hanno voluto colpire persone “non del posto”, forse quindi gli operai stranieri che lavoravano nel cantiere.

Il quotidiano The Standard riporta che il commando ha usato una granata per entrare nel cantiere e, una volta dentro, ha cominciato a sparare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico