Gricignano

Puzza, il sindaco diffida Ecotransider: “Impianto in sicurezza”. Sit-in alla Regione

Gricignano – La Ecotransider dovrà mettere in sicurezza l’impianto a seguito dell’incendio dello scorso 5 ottobre. Ad intimarlo, attraverso una diffida inviata alla cosiddetta “fabbrica della puzza”, è il sindaco di Gricignano, Andrea Moretti, in virtù del sopralluogo effettuato dal Comune il 10 ottobre.

Dalle verifiche, compiute dalla responsabile dell’ufficio tecnico comunale, architetto Anna Cavaliere, è emerso che alcuni elementi strutturali del capannone di stoccaggio dei rifiuti hanno subìto gravi danni a causa del rogo.

Si rende necessario, quindi, provvedere a garantire l’incolumità degli operatori che, fino al prossimo 30 ottobre, hanno l’ordine di rimuovere tutti i rifiuti in giacenza all’interno dello stabilimento e nel cortile esterno dell’azienda, la cui attività, ricordiamo, è stata sospesa dalla Regione Campania.

Moretti ha diffidato il consorzio “Steel Woman”, di cui fa parte la Ecotransider, a: “Porre in essere tutti gli accorgimenti necessari per salvaguardare l’incolumità degli operatori; verificare le strutture portanti e gli impianti esistenti”. I lavori dovranno essere certificati da un tecnico abilitato che, poi, relazionerà all’ufficio tecnico.

SIT-IN ALLA REGIONE – Intanto, per mercoledì 19 ottobre, i cittadini che stanno presidiando la Ecotransider da circa un mese contro i miasmi nauseabondi che infestano il territorio, hanno organizzato un corteo davanti alla sede Regione Campania, al centro direzionale di Napoli, dove, nel pomeriggio, si terrà un tavolo tecnico sulla questione. Un treno partirà alle 14.20 dalla stazione ferroviaria di Gricignano. Per informazioni è possibile recarsi al presidio situato davanti ai cancelli della Ecotransider.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico