Orta di Atella

Orta di Atella, “Pisacane, Lettere al Fratello Borbonico”: evento al Centro “Stanzione”

Domenica 9 ottobre, alle ore 18, il “Centro Studi Massimo Stanzione” di Orta di Atella presenterà il libro di Carmine Pinto, Silvia Sonetti, dell’Università di Salerno e di Ernesto Maria Pisacane, discendente del noto eroe risorgimentale: “Pisacane – Lettere al Fratello Borbonico 1847-1855”, edizioni Rubbettino. Il dibattito sarà moderato dal Direttore del Centro Studi Alessandro Di Lorenzo.

Molte delle lettere presenti nel testo sono inedite e provengono dall’archivio della famiglia Pisacane. La scelta di presentarlo ad Orta di Atella è stata dettata dalla volontà di volere omaggiare la cittadina che diede i natali alla compagna del Pisacane: Enrichetta di Lorenzo.

Le lettere conducono il lettore in una sfera personale di affetti dei due fratelli Pisacane: Filippo e Carlo, ma al contempo rendono ancora più chiare le ragioni delle loro antitetiche scelte politiche. Filippo, infatti, fratello maggiore, dedicherà tutta la sua vita alla causa lealista e alla monarchia borbonica, essendo un ufficiale degli Ussari, fino all’epilogo dei fatti di Gaeta e il successivo esilio a Marsiglia, mentre, di converso Carlo affiderà al suo triste destino della spedizione di Sapri il suo più alto inno alla rivoluzione italiana e allo stato unitario.

Nel 1849 i due fratelli rischiarono anche di combattere su fronti opposti presso Velletri, durante la repressione della Repubblica Romana. Nonostante le divergenze politiche, i due seppero amarsi e rispettarsi, e nessuno cercò mai di dissuadere l’altro nelle proprie scelte di campo. Carlo divenne così l’eroe sfortunato tanto acclamato dal Risorgimento, mentre Filippo condusse i suoi ultimi giorni come Generale borbonico in esilio, dove riuscì a vivere grazie ad un vitalizio concessogli da Francesco II.

Dalle lettere emerge l’indole indomita ed amorevole della Enrichetta, che continuava a scriverle insieme all’amato Carlo. Dall’epistolario traspare anche evidente il ruolo dei Di Lorenzo nella lotta risorgimentale e soprattutto il loro rapporto con la famiglia ebrea-tedesca dei Rothschild, ai quali i due fuggiaschi chiesero spesso aiuto durante il loro peregrinare errante per l’Europa.

L’evento ha come supporters l’Associazione Ex Alunni Liceo Durante, l’AICC delegazione di Frattamaggiore ed Atella Tv.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico