Lusciano

Lusciano, “Passeggiata a sei zampe”: il trionfo della Pro Loco

Lusciano – Un successo oltre ogni previsione per quello che si è rivelato un gradevole pomeriggio in cui tantissime persone, di ogni età, hanno attraversato il centro storico di Lusciano insieme ai fedeli amici cani per poi “scatenarsi” in serata con musica, balli e canti.

L’occasione è stata la prima “Passeggiata a sei zampe – Il Cane in Trionfo”, promossa dalla Pro Loco di Lusciano, presieduta dall’avvocato Pasquale Brunitto, tenutasi domenica 16 ottobre (inizialmente la data era quella di sabato 15 ma l’evento è stato posticipato per maltempo, ndr.), in collaborazione col Centro Cinotecnico Campano, l’Istituto comprensivo di Lusciano, il Gruppo Cinofilo locale, Global Veterinaria, Lega Nazionale per la difesa del Cane, e il Foof – museo del cane di Mondragone. L’iniziativa è aperta a cani di tutte le razze con o senza pedigree, e cani fantasia.

Si è cominciato alle 15, in piazza Chiesa, con la benedizione, da parte del parroco don Sebastiano Sequino, dei cani partecipanti. A seguire, passeggiata per il centro cittadino fino al Parco Cangemi, nelle vicinanze della scuola media “Foscolo”, dove è andata in scena una performance di “Disk Dog” curata da Stefano Guarino, addestratore Enci del Centro Cinotecnico Campano.

Spazio anche ad un “Dog Talent Show” con tanto di giuria che ha premiato“il più bello”, “il più educato”, “la miglior conduzione” e il “tali e quali” alla coppia padrone-cane più somigliante. Dalle 21 spettacoli musicali, di danza e concerto della band di musica popolare “I figli di Cibele”.

Durante la manifestazione l’Asl ha reso gratuitamente il servizio di microchippatura dei cani. Allestita, inoltre, un’area ristoro dove i presenti hanno potuto degustare panini e altre specialità gastronomiche.

“Un grande successo per la Pro Loco Lusciano – commenta il presidente Brunitto – che da trent’anni si adopera positivamente per promuovere sul nostro territorio valori e cultura. Obiettivo che ci impegniamo a perseguire con ulteriori iniziative”.

Entusiasta anche il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Lusciano, professor Ezio Grassi, che a pochi giorni dall’evento aveva commentato: “Ampliare gli orizzonti dell’azione educativa della scuola e fare rete con le associazioni, come in questo caso la Pro Loco, è tra i nostri obiettivi prioritari. La nostra istituzione scolastica, infatti, è da sempre legata a filo doppio al territorio ed è sempre disponibile a prendere parte, con il suo corpo docente, bambini e genitori, ad iniziative che, oltre ad avere uno scopo ludico e ricreativo, puntano a sensibilizzare al rispetto dei diritti, in questa circostanza i diritti degli animali”.

In attesa di altre iniziative, il presidente Brunitto rivolge alcuni ringraziamenti: “Al parroco Don Sebastiano, per la suggestiva benedizione; al medico veterinario Nicola Costanzo, per la sua disponibilità a far parte della giuria del talent show; al Centro Cinotecnico Campano, all’Istituto statale comprensivo, Global Veterinaria, Animal Shop, Mr. Bully, Asl, Lega nazionale per la difesa del cane, all’amministrazione comunale per il patrocinio e a tutti gli sponsor”.

Un ringraziamento, da parte di Brunitto, va a tutta la Pro Loco di Lusciano: “In particolare – sottolinea il presidente – a chi, con impegno e dedizione, con lavoro di squadra, ha dato vita e corpo alla manifestazione. Mi riferisco al vicepresidente Giovanni Cavaliere, al segretario Maria Verolla, ai soci Angelo Pezzella, Nicola Mottola, Francesco Mottola, Francesco Russo, Amalia Galeone, Giovanni Cerasuolo, Lina Lucariello, Giovanni Grimaldi, Salvatore Cantone, al consigliere comunale Claudio Grimaldi, al dottor Giorgio di Lauro ed all’immancabile e sempre presente socio fondatore della Pro Loco, l’ex assessore provinciale Giuseppe Mariniello”.

A seguire una galleria di immagini (attendere caricamento…)

lusciano cani (1)lusciano cani (2)lusciano cani (3)lusciano cani (4)lusciano cani (5)lusciano cani (6)

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

A Capri arrivano 100 scacchisti per il torneo internazionale intitolato a Lenin - https://t.co/R2LTiCIYy5

Strage di San Marco in Lamis: arrestato uno dei killer - https://t.co/uKHKewnXeh

Roma, ritrovati dipinti del '600 rubati ai Parioli - https://t.co/9bD7hw89N4

Condividi con un amico