Aversa

Aversa, vince lo spettacolo del Palajacazzi: Sigma si arrende 3-1 alla Bcc Castellana Grotte

Aversa – Emozioni e grandissima pallavolo nell’arena del PalaJacazzi: la Serie A ritorna nella città normanna dopo ben 31 anni e la città dell’arco dell’Annunziata risponde presente. Pubblico delle grandi occasioni per una Sigma Aversa che gioca una gara fantastica sospinta anche dai suoi tifosi ma che deve arrendersi 3-1 ad una vera corazzata del girone, la Bcc Castellana Grotte. Questo tipo di sconfitte fanno crescere e insegnano che bisogna lottare, in questa categoria, su ogni pallone per riuscire a conquistare punti: domenica si torna a giocare al palazzetto di Aversa e servirà il sostegno di tutti per regalare i tre punti a questi fantastici supporter.

PRIMO SET. Parte subito forte la squadra ospiti della Bcc Castellana Grotte e in nemmeno un minuto è già avanti 1-6. I normanni alzano il muro e fanno male in diagonale rientrando subito in partita: bomba di Hister e -1 (7-8). La formazione di Lorizio prova ad allungare (8-13) ma Giacobelli non ci sta: muro da urlo e -3 (11-14). I ragazzi del presidente Di Meo ci mettono grinta e determinazione ma hanno di fronte una vera corazzata (14-18). Ma il cuore si sa, va oltre ogni limite. E sull’attacco out di Cazzaniga il tabellone recita 17-18. Il pari è nell’aria e arriva sul 21 quando Libraro piazza un vincente che fa esplodere di gioia il PalaJacazzi. La Bcc Castellana Grotte però non molla e si guadagna 2 set point (22-24). Ne basta uno: attacco out di Santangelo e c’è il cambio campo.

SECONDO SET. Grande equilibrio nelle prime battute del secondo parziale ma la Sigma Aversa non riesce mai a mettere la testa avanti e la prima squadra ad arrivare a quota 10 è la Bcc Castellana Grotte con l’ace di Garnica (7-10). Il calore della gente della città normanna è impressionante: punto dopo punto la squadra di casa riesce a rifarsi sotto fino a conquistare un importante -1 (16-17) con una ‘bomba’ di Santangelo. La Bcc Castellana Grotte però ha una qualità che è quella di accelerare nei momenti decisivi del set: break di 5 punti e vantaggio di 6 lunghezze (16-22). Il divario aumenta e i pugliesi hanno ben sei tentativi per portarsi 2-0 nel conto dei set (18-24). Il parziale si chiude col ‘block’ di Moreira su Santangelo (19-25).

TERZO SET. Subito vantaggio della Sigma Aversa grazie alla stupenda pipe di capitan Libraro che porta i normanni sul 5 a 2. L’ace del centrale Robbiati (la palla tocca il nastro e cade dolcemente in campo) regala il +4 (8-4). Servizio stratosferico dello schiacciatore napoletano e ricezione che non tiene: ace per il 13-6. La squadra di coach Bosco va in tilt per un minuto e la Bcc Castellana ne approfitta: da -7 a -2 il passo è breve con Cazzaniga che trova il servizio vincente del 15-13. Il time-out chiamato da Bosco dà i suoi frutti: palla spinta di Santangelo ed errore dei pugliesi e nuova + 4 (17-13). Ma nei momenti decisivi viene fuori Castellana: pareggio conquistato sul 22. I due brasiliani di Aversa si caricano la squadra sulle spalle: attacco di Hister e muro di Putini e 24-22. Ace di Santangelo ed esplode il palazzetto. E’ 1-2.

QUARTO SET. Gli ospiti guidati da Lorizio riescono a conquistare subito un vantaggio di 3 punti che poi portano avanti fino al 7-10 sull’attacco vincente di Moreira. Il vantaggio della squadra pugliese aumenta quando Cazzaniga piega il muro e sigla il punto dell’8-15. Con De Rosas in cabina di regia Libraro passa tra le mani del ‘block’ avversario e cerca di caricare i suoi. Coach Bosco prova a recuperare la partita per portarla al tie-break ma non c’è reazione: difese eccezionali dei ragazzi di Lorizio e Presta al centro passa per il 10-19. Il set scorre veloce: c’è tempo per l’ace di De Rosas ma i punti da recuperare sono ancora 6 (16-22). Il set si chiude col tocco a muro di Canuto su Libraro (17-25).

SIGMA AVERSA – BCC CASTELLANA GROTTE 1-3 (22-25; 19-25; 25-22; 17-25)

SIGMA AVERSA: Di Florio, Santangelo 13, Vacchiano (L), Putini 3, Razzetto, Libraro 16, Hister 8, Robbiati 4, De Rosas 1, Valla, Montò, Giacobelli 10. All. Pasquale Bosco. Secondo all. Alfonso Bosco

BCC CASTELLANA GROTTE: Cazzaniga 18, Cavaccini (L), Canuto 13, Pace (L2), Presta 11, Astarita, Scio 2, Di Noia, Ferraro, Garnica 2, Moreira 12, De Santis 1, Quarta 6, Barbone. All. Lorizio. Secondo all. Calisi

ARBITRI: Moratti di Frosinone e Vecchione di Salerno

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico