Aversa

Aversa, Ufficio Acquedotto in Piazza Crispi: “idea-risparmio” da 10mila euro annui

Aversa – Nella mattinata del 20 ottobre il sindaco di Aversa, Enrico de Cristofaro, ha incontrato i responsabili degli uffici regionali ospitati nella palazzina comunale di piazza Crispi che occupa lo sportello Unico attività produttive.

Insieme agli assessori Ronza e Pisciotta ed al consigliere Sbano (nella foto), il primo cittadino ha discusso con i funzionari regionali della possibilità di trasferimento degli uffici al piano terra di Palazzo Gaudioso; edificio che in parte ospita la biblioteca comunale, con l’obiettivo di recuperare spazi per spostare il servizio Acquedotto dall’attuale sede inadeguata di via Sant’Andrea agli uffici resi liberi in piazza Crispi.

L’operazione consentirebbe un risparmio netto di 10mila euro annui. A tanto, infatti, ammonta il canone pagato dell’ente per il fitto dei locali di via Sant’Andrea, e ciò permetterebbe finalmente di offrire un migliore servizio ai cittadini e condizioni di lavoro ottimali ai dipendenti addetti all’acquedotto.

In tal modo si rafforzerà anche il servizio di riscossione dei canoni per il consumo idrico, che portano nelle casse comunali circa due milioni di euro all’anno, e si migliorerà la capacità di offrire servizi all’utenza, poiché piazza Crispi, posta in un’area facilmente raggiungibile, è dotata di un parcheggio ampio e di uffici spaziosi.

L’Amministrazione comunale intende recuperare tutte le morosità relative ai canoni acqua ed ha avviato, come fa sapere l’assessore Michele Ronza, anche un piano di recupero degli oneri di urbanizzazione non corrisposti. Qualora gli uffici regionali aderissero alla proposta di trasferimento del Comune si giungerebbe in tempi brevi alla assegnazione e rimodulazione degli spazi di palazzo Gaudioso per l’ottimizzazione delle attività e dei servizi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico