Aversa

Aversa, Orabona: “Quale sostenibilità per la città?”

Caro Sindaco, 

Oggi il governo italiano, al pari di altri 193 paesi, in ottemperanza di un impegno vincolante preso con le Nazioni Unite, sta definendo la propria Strategia di Sviluppo Sostenibile. Entro la fine dell’anno 2016 infatti, i temi relativi alla sostenibilità economica, sociale, ambientale ed istituzionale dello sviluppo, verranno finalmente “codificati” e poi affrontati nell’ambito di una vera e propria strategia attuativa per l’Italia.

E’ ormai ampiamente riconosciuto che i singoli territori, attraverso una nuova strategia urbana, devono dare il loro contributo.   

Aversa dovrebbe cogliere l’opportunità di un’iniziativa che può innovare profondamente il nostro territorio, dove la cooperazione tra i diversi portatori d’interesse quali, il governo locale, le imprese, il mondo della formazione e della ricerca ed in generale tutti i cittadini, contribuiscano ad uno Sviluppo territoriale Sostenibile. Per noi ma soprattutto per i nostri figli, caro sindaco, dobbiamo chiederci: che Futuro vogliamo?

Da cittadino, credo che la città di Aversa possa dare a tutto il territorio italiano, oltre che a se stessa, un segnale forte. Perciò la mia proposta verte su un’innovazione istituzionale: un assessorato allo sviluppo sostenibile della città.

Come segno tangibile del suo impegno, propongo che sia Lei a mantenere la delega. Mi auguro che Lei si renda conto dell’imperdibile occasione per Aversa.

Cordialmente, Isidoro Orabona 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico