Aversa

Aversa, Della Valle: “La maxi Ztl è illegittima”

Aversa – La maxi isola pedonale che l’amministrazione ha predisposto in tutto il centro storico cittadino è illegittima. Ad affermarlo l’ex assessore alla Mobilità, Gino Della Valle, attraverso l’osservatorio politico AversanaMente.

«Non ci spieghiamo come abbia fatto la Giunta e il dirigente Stefano Guarino – afferma Della Valle – a non tenere in debita considerazione il Pgtu vigente e a deliberare una Ztl senza attraversamenti est ovest. La Delibera istitutiva della nuova Ztl ha previsto un interdizione totale al traffico veicolare di via Roma, via Garibaldi, via Seggio, via Sanfelice, e piazza Municipio senza la possibilità di attraversamento di queste strade con 2 sole eccezioni (via delle Vergini – via Jommelli e via Sant’Andrea – via Cimarosa).  In questo modo si è stravolto totalmente un punto fermo del Pgtu che non a caso prevedeva gli attraversamenti alla Ztl aperti alla circolazione veicolare. In sostanza senza effettuare nessuno studio e senza il supporto di un tecnico del settore sui flussi di traffico negli orari di vigenza della Ztl si chiuderà via Magenta importantissima strada di attraversamento est – ovest del centro cittadino».

Conseguenza di questa decisione, secondo il responsabile di AversanaMente, l’impossibilità di raggiungere direttamente via Cavour e piazza Vittorio Emanuele da piazza Crispi e piazza S. Anna.

«Lo si potrà fare – continua – solo facendo un giro enorme attraverso via Costantinopoli o corso Bersaglieri per raggiungere via Raffaello (in genere già intasate di traffico) per poi attraversare via Di Jasi e raggiungere via Torretta, piazza Savignano e via Piave. In pratica un giro di 4 km».

Stessa situazione, sempre secondo l’analisi dell’ex assessore al ramo, si presenterà per via Garibaldi la quale sarà chiusa al traffico in vigenza della Ztl e quindi da via Diaz e piazza Vittorio Emanuele non si potrà più raggiungere direttamente piazza Municipio, piazza Don Diana e la Villa Comunale. Anche qui ci sarà un giro enorme ma fare per raggiungere la parte ovest della città con relativo sovraccarico di traffico di via Andreozzi, via Valente (data la chiusura contemporanea di via del Seggio e via Sanfelice) via Cimarosa che sono le uniche alternative per raggiungere ancora piazza S. Anna e piazza Crispi (già trafficate non solo per la chiusura di via Magenta) per immettersi poi su via Vittorio Veneto e raggiungere infine Piazza Don Diana. In pratica l’incrocio tra piazza Crispi via Costantinopoli via Vittorio Veneto e via Orabona diventerà uno dei più trafficati d’Italia.

«Crediamo – è la considerazione di Della Valle – che se posto in essere sarà un provvedimento destinato a portare uno stravolgimento del traffico cittadino in peggio perchè fatto senza un supporto tecnico (il Pgtu fu redatto da dei professionisti della materia) e senza concordare il tutto con le associazioni dei commercianti. Questa categoria risentirà fortemente di questa decisione passata fino ad ora sotto silenzio. Altro aspetto degno di nota è la decisione di includere nella Ztl piazza Municipio dove quindi non sarà possibile più sostare. In questo modo è stato cancellato un parcheggio di 60/70 auto che serviva la zona commerciale e le tante attività esistenti. Da quello che si legge nel disciplinare allegato alla Delibera si darà la possibilità solo ai residenti (che potranno accedere nella Ztl) di parcheggiare in una zona prestabilita della Ztl. Escludendo via Roma questa zona non specificata in delibera non può essere che piazza Municipio la quale quindi diventerà il parcheggio esclusivo dei residenti della Ztl negli orari quando questa sarà attiva».

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Misilmeri, auto rubate e rivendute in autosaloni: 12 arresti https://t.co/MTxlXnQXBR

Pompei, tombaroli scoprono nuovo sito: denunciati dai carabinieri https://t.co/tu6KC7pMtc

Liberato, in migliaia acclamano il rapper senza volto - https://t.co/ezs7jenj01

Misilmeri, auto rubate e rivendute in autosaloni: 12 arresti - https://t.co/fRJLAt5J8Y

Condividi con un amico