Aversa

Anche Aversa chiede “verità per Giulio Regeni”: l’iniziativa dei moderati

Aversa – “Verità per Giulio Regeni”. Queste le parole che il gruppo dei consiglieri moderati formato da Rosario Capasso, Giovanni Innocecenti e Paolo Santulli intende scrivere su uno striscione di colore giallo da esporre nell’aula consiliare in occasione del prossino consiglio comunale e su Casa Cimarosa.

Una frase che ha fatto il giro del mondo per tenere alta l’attenzione della magistratura internazionale e della politica nazionale sulla necessità di arrivare alla verità sul perché e sulle cause della morte del giovane ricercatore italiano che, dopo essere stato sequestrato il 25 gennaio 2016 nella città egiziana di Tahrir, sarebbe stato torturato ed ucciso, stando a quanto sarebbe stato fino ad oggi evidenziato dalla polizia egiziana.

Per i consiglieri moderati l’esposizione dello striscione rappresenta il segnale visibile della partecipazione della Città alla ricerca della verità, Da qui la richiesta indirizzata al sindaco ed al presidente del Consiglio comunale di autorizzarne l’esposizione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico