Home

Terremoto 3,2 in Calabria: evacuati uffici e scuole

Vibo Valentia – A un mese dal terremoto che ha colpito Amatrice, un nuovo sisma torna a seminare paura tra la popolazione.

Ad essere colpita questa volta è la zona calabrese di Vibo Valentia dove, intorno alle 9.24 di venerdì mattina, è stata registrata una scossa di magnitudo 3,2. Evacuate immediatamente, in via precauzionale, le scuole e gli uffici pubblici mentre decine di telefonate sono giunte ai vigili del fuoco.

La scossa è stata registrata dall’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Il sisma ha avuto epicentro a Francica, a 6 chilometri di profondità ed a 5 chilometri da Vibo Valentia. Il sisma è stato chiaramente avvertito in città e in molti paesi della provincia, hanno fatto sapere fonti locali. 

I comuni maggiormente vicini all’epicentro del sisma sono Francica e San Gregorio d’Ippona.

Sono in corso controlli e rilievi ma pare non siano stati segnalati danni a cose e persone. E’ l’ennesima scossa di terremoto che in questi giorni di Settembre interessa la Calabria: il pomeriggio del 18 settembre un’altra scossa di magnitudo 3.4 in Sila aveva fatto tremare gran parte della Regione, da Cosenza a Catanzaro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico