Home

Stupro di gruppo: giovane aveva conosciuto aggressore su Fb

Parigi – E’ rimasta vittima di una grave aggressione una ragazza parigina che ha conosciuto il suo aguzzino su Facebook.

La giovane è stata trovata nuda, stordita e in evidente stato di choc. La violenza si è consumata in Champ de Mars, giardino pubblico di Parigi che si trova sulla rive gauche, delimitato a nord-ovest dalla Torre Eiffel e a sud-est dall’École militaire.

E’ stata la stessa ragazza a raccontare lo stupro subito. La vittima aveva litigato con la madre e aveva deciso di uscire di casa, la scorsa domenica. Pochi giorni prima aveva iniziato a scambiare messaggi con un uomo conosciuto su Facebook che, proprio domenica, le chiede un incontro. Lei accetta. 

“L’ appuntamento è finito la sera sul Champ de Mars a bere coca-cola, mangiare fragole e uva”, ha riferito la giovane. Poi qualcosa è andato storto. Intorno alle cinque del mattino quattro ragazzi, tutti 20enni, alcuni noti alla polizia, l’hanno trascinata in un boschetto dove è iniziata la violenza. Uno stupro che, stando ai primi elementi dell’inchiesta, era premeditato visto che tra gli alberi erano state già sistemate delle coperte.

E’ stata una coppia di canadesi a mettere fine all’aggressione. I due stavano facendo jogging e avevano udito le urla della ragazza. Hanno dato l’allarme alle forze dell’ordine e hanno messo in fuga i malviventi.

Sul posto sono intervenuti gli ufficiali del 3 DPJ, Distretto di polizia giudiziaria, a cui l’ufficio del procuratore di Parigi ha affidato l’indagine, che sono alla ricerca degli autori dello stupro che sarebbero partiti per la Germania. 

“Senza di loro, non so se avremmo trovato la ragazza viva – hanno detto i soccorritori riferendosi alla coppia canadese – la ragazza era stordita, parzialmente nuda e piangeva. I suoi stupratori l’avevano colpita, imbavagliata e minacciata di morte”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico