Home

Serie A: il Napoli frena, la Juve cala il poker e va in testa

Nella quinta giornata di campionato la Juve torna alla vittoria con un secco 4-0 allo Stadium sul Cagliari. Bianconeri di nuovo prima in classifica grazie al pareggio del Napoli che in casa del Genoa non va oltre lo 0-0. Poker anche per la Roma in casa col Crotone. L’Inter sbanca Empoli grazie a Icardi, frena il Sassuolo, sconfitto 2-1 dal Chievo. Pareggiano Pescara-Torino (0-0) e Udinese-Fiorentina (2-2). Il Palermo batte l’Atalanta al 91′.

JUVENTUS – CROTONE 4-0 – Dopo il ko contro l’Inter a San Siro, la Juve torna in carreggiata. Allo Stadium prova di forza per la squadra di Allegri, che batte 4-0 il Cagliari e scavalca il Napoli in testa al campionato. Partita risolta già nel primo tempo per i bianconeri: Rugani sblocca la gara al 14′ con un tapin vincente, Higuain raddoppia di sinistro al 33′ e Dani Alves firma il tris al 39′ con un destro da fuori. Nella ripresa poi il poker arriva con un’autogol di Ceppitelli.

ROMA – CROTONE 4-0 – Pronto riscatto della Roma dopo la sconfitta beffarda di Firenze. All’Olimpico a farne le spese è il Crotone, spazzato via per 4-0 dai giallorossi. El Shaarawy rompe l’equilibrio al 26′, poi serve a Salah la palla del 2-0 (37′). Nella ripresa sale in cattedra Totti, alla prima da titolare con Spalletti: splendido l’assist no-look per Dzeko (3′). Ancora il bosniaco cala il poker al 12′. Szczesny para un rigore a Palladino al 14′.

EMPOLI – INTER 0-2 – Il solito, irresistibile  Mauro Icardi. Due gol dell’argentino, il primo di testa al 10′ su assist di Candreva, il bis al 17′ in corsa di destro sull’assist di Joao Mario. Con 6 gol, Icardi ora è il capocannoniere del campionato. La squadra di De Boer liquida così la pratica Empoli, giocando un gran primo tempo e controllando poi la ripresa. E’ la terza vittoria consecutiva dell’Inter.

GENOA – NAPOLI 0-0 – Tanto ritmo e tante occasioni ma nessun gol nella sfida di Marassi tra Genoa e Napoli. Lo 0-0 condanna gli azzurri di Sarri a lasciare il primo posto in classifica e arriva dopo una partita giocata a viso aperto dai ventidue in campo. Il Napoli reclama due rigori, ma si rammarica per l’occasionissima fallita da Insigne al 75′ solo davanti a Perin. Nel finale si supera Pepe Reina con due autentici miracoli su Simeone.

UDINESE – FIORENTINA 2-2 – Spettacolo e gol al Friuli tra Udinese e Fiorentina: alla fine esce un 2-2 giusto. Udinese in vantaggio al 26′ con Duvan Zapata, ma i viola rispondono quattro minuti più tardi con una magia di Babacar (colpo di tacco su assist di Tello). Danilo riporta avanti la squadra di Iachini prima dell’intervallo, ma la Fiorentina non molla e al 52′ trova il definitivo pareggio grazie a un rigore procurato da Babacar e trasformato da Bernardeschi.

CHIEVO – SASSUOLO 2-1 – Il Bentegodi si conferma fortino per il Chievo che batte 2-1 il Sassuolo e vola ai piani alti della Serie A. La squadra di Maran passa al 21′ con un tiro a volo di Rigoni deviato da Biondini. I neroverdi pareggiano al 28′ con Defrel, alla sesta rete su 8 partite in stagione. Al 40′ il gol di Castro. Serata doppiamente sfortunata per Di Francesco che perde Matri e Cannavaro per infortunio.

ATALANTA – PALERMO 0-1 – La perla di Ilija Nestorovski regala al Palermo la prima vittoria stagionale. Nella quinta giornata di Serie A i siciliani affondano 1-0 l’Atalanta ed espugnano Bergamo grazie alla rete dell’attaccante macedone al minuto 89: un pregevole destro al volo a fil di palo che bissa la splendida rete di tre giorni fa contro il Crotone. Esulta De Zerbi mentre si mette male per Gasperini: la sua squadra ora è penultima in classifica.

PESCARA – TORINO 0-0 – Un punto a testa per Pescara e Torino al termine del primo turno infrasettimanale di Serie A. Nella quinta giornata di campionato abruzzesi e granata non vanno oltre lo 0-0, anche se i tifosi giunti all’Adriatico non si sono certo annoiati: due espulsioni per gli ospiti (Acquah e Vives), tanti errori e poi nel finale il doppio palo di Memushaj e di Belotti. Entrambe le squadre salgono così a quota cinque punti un classifica.

BOLOGNA – SAMPDORIA 2-0 (GIOCATA ALLE 18.30) – Il Bologna cancella Napoli e infligge alla Sampdoria il terzo stop di fila. Al “Dall’Ara” la squadra di Donadoni si impone per 2-0 e sale a quota 9 punti. La partita è decisa da un meraviglioso tiro al volo di Verdi, che al 45′ lascia senza scampo Viviano. Il raddoppio arriva a inizio ripresa, con una zampata di Destro al 5′. L’espulsione di Barreto al 24′ cancella ogni speranza di rimonta dei liguri. Nel recupero rosso anche a Di Francesco.

MILAN – LAZIO 2-0 (ANTICIPO) – Nell’anticipo della quinta giornata di Serie A, il Milan supera la Lazio e sale a quota 9 punti in classifica. A San Siro finisce 2-0 per la squadra di Montella, che passa al 37′ grazie a un destro di Bacca. Nella ripresa arriva il raddoppio di Niang (74′), a segno con un calcio di rigore fischiato per un tocco di mano di Radu in area.

classifica 22set16

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico