Home

Scuola, si torna tra i banchi ma tante cattedre ancora senza docente

Scatta lunedì 12 settembre l’anno scolastico in otto diverse regioni. Tornano sui banchi gli studenti di Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Molise, piemonte, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto.

I problemi, però, non mancano, a partire da quelli generati dal Concorsone per gli insegnanti precari. Come denuncia il mensile di settore “Tuttoscuola”, le operazioni di correzione e completamento della prova per i docenti sono in grave ritardo: solo il 35 per cento delle graduatorie è completato così molte cattedre rischiano di restare scoperte.

Il Concorsone ha generato altre anomalie: non ci sono solo cattedre scoperte, ma anche diversi vincitori senza cattedra. Tanti docenti hanno superato la selezione organizzata dal Ministero, ma per loro non ci sono posti disponibili.

È il caso di una insegnante di musica di Livorno: tre giorni fa ha ricevuto la belle notizia di avere superato il concorso, ma dopo 24 ore ha scoperto che i posti erano stati azzerati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico