Home

Ristoratore ucciso in casa durante tentativo di rapina

Verona – Tragedia in Veneto, a Verona, dove un uomo è stato ucciso in seguito ad un tentativo di rapina.

Il corpo senza vita di Luciano Castellani, 72 anni, è stato ritrovato dalle forze dell’ordine giunte sul posto. L’uomo è stato ucciso nella sua abitazione. E’ stato trovato sul letto con numerose ferite, non compatibili però con la morte, e con le mani legate.

La vittima, ristoratore, era titolare della trattoria Agnella che si trova al piano terreno dello stabile. A dare l’allarme, verso mezzanotte e mezza, è stato uno dei vicini che ha sentito un tonfo provenire dalla casa di Castellani.

L’ipotesi più plausibile, hanno riferito gli inquirenti, è che i ladri lo abbiano aspettato in casa. Al suo rientro nell’abitazione, Castellani avrebbe reagito dando il via ad una colluttazione che lo ha condotto alla morte. 

I militari dell’Arma hanno però confermato che dalla casa della vittima non mancherebbe nulla per cui non si è escludono altre piste.

L’uomo aveva già subito un’aggressione mesi fa e proprio per questo motivo teneva un fucile in casa. Arma che i ladri potrebbero avergli rivolto contro nel momento in cui è rientrato. In casa c’è anche una cassaforte che però non risulta essere stata toccata. 

La vicenda è avvenuta a Valgatara di Marano di Valpolicella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico