Esteri

Obama attacca Putin: “Russia cerca di riguadagnare gloria perduta con la forza”

“La Russia sta cercando di riguadagnare la gloria perduta tramite la forza”. Barack Obama lo ha detto intervenendo all’assemblea generale dell’Onu, sottolineando: “No agli uomini forti e a modelli di società guidate dall’alto. La democrazia resta il vero percorso da compiere. E la strada verso la vera democrazia è meglio dell’autoritarismo”. In tema di immigrazione ha poi ribadito: “Dobbiamo fare di più per i rifugiati”.

“Dobbiamo aprire i nostri cuori per accogliere i rifugiati nelle nostre case” e “dobbiamo respingere qualsiasi forma di razzismo, fondamentalismo e di idee di superiorità di razza. Bisogna abbracciare la tolleranza e il rispetto per tutti gli esseri umani e di tutte le culture”.

Obama è poi tornato a fare pressione sui leader globali affinché ratifichino l’accordo di Parigi sul clima: siglato lo scorso dicembre nella capitale francese, è stato sottoscritto al Palazzo di Vetro la scorsa primavera da 175 Paesi; mai prima di allora un accordo Onu era stato firmato da così tanti membri in un solo giorno ma serve la ratifica affinché entri in vigore.

“Se non agiamo con coraggio, il conto che ci verrà presentato lo sarà con migrazioni di massa, città sommerse dall’acqua, scorte alimentari decimate e disperazione”, ha detto Obama nel suo ultimo discorso all’Onu. “Ci deve essere un senso di urgenza per fare entrare in vigore l’accordo e aiutare i paesi poveri a scavalcare forme distruttive di energia”, ha aggiunto Obama che nel corso dell’ultimo G20 tenutosi in Cina ha formalmente preso l’impegno sul clima insieme al collega cinese Xi Jinping.

L’accordo di Parigi prevede la limitazione dell’innalzamento della temperatura a 1,5-2 gradi Celsius rispetto all’era preindustriale, la revisione degli obiettivi fissati a Parigi ogni cinque anni e la messa a punto meccanismi di rimborsi per i Paesi più vulnerabili.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico