Home

Lite tra migranti, 31enne accoltellato alla schiena

Foggia – E’ rimasto vittima di violenza un cittadino straniero originario del Camerun, di 31 anni, aggredito nel foggiano.

L’uomo è stato ferito in modo grave con una coltellata nel corso di un litigio avvenuto all’interno del centro di accoglienza per richiedenti asilo, il Cara di Borgo Mezzanone, in territorio di Manfredonia. Pare che lo scontro sia avvenuto con un altro straniero, ospite presso il centro migranti, un 19enne della Costa d’Avorio.

Non è stato diffuso il motivo della lite poi generata. Ignote note le condizioni di salute dell’aggredito che è stato colpito alla schiena, e soccorso presso gli Ospedali Riuniti di Foggia, dove è ricoverato in prognosi riservata.

Nel frattempo, il 19enne, ritenuto responsabile dell’accaduto è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra mobile di Foggia. 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico