Home

Italicum, alla Camera passa la mozione della maggioranza: ma il Pd si spacca

La Camera ha approvato la mozione di Pd e maggioranza per la modifica dell’Italicum con 293 voti a favore e 157 contrari. Respinte le altre mozioni presentate da Sinistra italiana (109 sì e 287 no); M5s (74 sì e 314 no) e centrodestra (favorevoli 43 contrari 315).

Il testo assicura la disponibilità della maggioranza a “consentire ai diversi gruppi parlamentari di esplicitare le proprie eventuali proposte di modifica della legge elettorale attualmente vigente e valutare la possibile convergenza sulle proposte”.

Il provvedimento proposto dal centrodestra chiede anche lo slittamento di ogni dibattito a dopo il referendum costituzionale.

Sono 42 i voti che mancano al Pd sulla mozione di maggioranza di modifica all’Italicum. Tra questi, spiega il capogruppo Ettore Rosato, sarebbero “24 i deputati che non hanno partecipato al voto per scelta politica”. Poco prima della votazione Speranza e Bersani, a nome della minoranza, avevano criticato l’atteggiamento di Renzi. “La mozione della maggioranza sull’Italicum dà l’idea che non si voglia far nulla”, ha affermato l’ex segretario del Pd.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico