Home

Fertility Day, Lorenzin ritira l’opuscolo “razzista” e apre indagine

LorenzinDopo le polemiche che si erano abbattute sulla prima campagna per il Fertility Day, anche la seconda fase comunicativa si rivela essere un buco nell’acqua per il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Se non peggio.

Il nuovo opuscolo è stato addirittura tacciato di razzismo. Un’immagine (presa dal sito di uno studio dentistico inglese) che mostra due uomini e due donne decisamente poco mediterranei a rappresentare le “buone abitudini” mentre sotto c’è un’altra immagine a simboleggiare i “cattivi compagni da abbandonare”, rigorosamente hippy e di colore. Qualcuno, oltre che di razzismo, ha utilizzato anche la parola “nazismo”.

A quel punto la Lorenzin ha provveduto a far ritirare l’opuscolo e a dare mandato ai propri Uffici di accertare perché l’immagine visionata e vidimata dal Gabinetto non corrisponda esattamente a quella apparsa sul sito. Aperta anche un’indagine interna e revocato l’incarico al direttore generale per la comunicazione del ministero.

“In relazione alle polemiche apparse sui media – si legge in una nota ministeriale – relative le accuse di razzismo rivolte al Ministero della Salute per una immagine contenuta in uno degli opuscoli divulgativi sulla prevenzione della fertilità predisposti per il Fertility Day, il ministro Beatrice Lorenzin dichiara di aver già attivato il procedimento disciplinare e quello per la revoca dell’incarico dirigenziale nei confronti del responsabile della direzione generale della comunicazione istituzionale del suo Dicastero che ha curato la redazione e la diffusione del materiale informativo”.

fertility locandina

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico