Sant’Arpino

Sant’Arpino, Di Santo: “Le sceneggiate di Dell’Aversana e company”

Piangono per le casse in rosso, fanno arrivare nelle case dei santarpinesi i ruoli suppletivi tutti insieme, pretendono il canone di affitto per le case di proprietà del Comune da chi a stento arriva a fine mese, non fanno altro che ripete dal primo giorno che il Comune non ha soldi, ma a fine mese tutti, sindaco e assessori, si prendono il loro prezioso stipendio!

Questa è l’amministrazione Dell’Aversana, questo è il rinnovamento. Avete solo mentito ai santarpinesi fingendo che avreste aiutato e tutelato chi ha bisogno e alla fine gli unici che vi siete preoccupati di tutelare siete voi stessi!

E come se non bastasse, in preda al suo delirio di onnipotenza e non sapendo più su quali specchi arrampicarsi, il sindaco Dell’Aversana, anzichè dare una spiegazione a tutto questo, dà in escandescenze dando letteralmente i numeri e usando termini fuori luogo come “pornografia” certamente non degni di un professore anche se “non universitario”.

Perché allora non seguite l’esempio del sindaco e del vicesindaco di Succivo che hanno rinunciato alle loro indennità perché il Comune è in crisi?

Perché piangete e vi lamentate da mesi per il rosso delle casse comunali ma, mentre in paesi vicini fanno qualcosa per risolvere il problema, voi l’unica cosa che sapete fare è prendervi i vostri preziosi stipendi?

Anzi, visto che Dell’Aversana è il presidente della nuova “Unione Comuni”, perché in occasione del prossimo incontro non chiede al sindaco di Succivo spiegazioni in merito alla rinuncia allo stipendio e magari non prende esempio? Le parole non contano. Ciò che conta sono i fatti e in quattro mesi di fatti non ne abbiamo ancora visto nessuno!

Per non parlare dell’ultima sceneggiata di domenica scorsa quando sindaco e assessori, armati di cappellini gialli e pettorine, si sono messi in posa per la foto di rito fingendo di aver ripulito l’ex municipio e l’area circostante omettendo che nei giorni precedenti a ripulire il tutto ci aveva pensato un volontario con il suo trattore.

Tutto questo solo per farsi immortalare nella foto da pubblicare sui giornali. Purtroppo per voi, cari sindaco e assessori, ormai è chiaro come la luce del sole che la vostra è solo ed esclusivamente un’amministrazione di facciata. Dopo quattro mesi siete già praticamente alla frutta. Vergogna!

Il presidente di Alleanza Democratica per Sant’Arpino

Eugenio Di Santo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico