Sant’Arpino

Sant’Arpino, Di Santo: “La credibilità di Dell’Aversana è sotto lo zero”

Sant’Arpino – Continua la commedia degli “e-orrori” messa in scena dall’amministrazione Dell’Aversana. Dopo essersi distinto nei primi tre mesi per aver detto tutto e il contrario di tutto, per essersi arrampicato sugli specchi e per non aver fatto altro che lamentarsi dal primo giorno, giusto per non smentirsi il sindaco Dell’Aversana sapete cosa ha fatto?

Con la delibera di giunta n. 95 del 9/9/2016 ha modificato l’assetto macrostrutturale del Comune aumentando il numero delle aree da 4 a 5 e con decreto n.18 ha nominato i responsabili dei servizi: area I Affari Interni responsabile, l’Avv. Salvatore Compagnone; area II Polizia Locale, Ced e Protezione Civile responsabile il Comandante Lucio Falace; area III Economico Finanziaria responsabile Rag Gennaro Petito; area IV Tecnica (Lavori Pubblici e Urbanistica) responsabile Ing Lucio Donnarumma; area V Ambiente, Cimitero Manutenzione, Risorse Idriche e Patrimonio Geom. Vito Buonomo.

Peccato che appena insediato il sindaco avesse repentinamente rimosso da questi ruoli gli stessi Petito e Buonomo per poi riportarli al loro posto dopo appena tre mesi!! Continuando a contraddirsi, a dire una cosa e a smentirla l’indomani quindi Dell’Aversana, che ha ormai perso quel briciolo di credibilità che gli era rimasta, ha rinominato responsabili gli stessi che lui aveva rimosso dal loro ruolo e, cosa ancor più grave, lo ha fatto dopo che in un comizio pubblico il giorno prima aveva offeso tutti i dipendenti comunali, e in particolare i due settori in questione, per poi nominare di nuovo responsabili Buonomo e Petito la mattina dopo!

A questo proposito desidero esprimere ai dipendenti comunali tutta la mia solidarieta’ per le offese subite nell’essere definiti dal sindaco incompetenti ed incapaci! Caro sindaco Dell’Aversana, ormai la tua credibilità è al di sotto dello zero e siamo solo ai primi 100 giorni!

E in quello stesso comizio Dell’Aversana ha ribadito per l’ennesima volta che ha bisogno di altri 4 mesi perché nei primi tre non è riuscito ancora a capire quale sia la situazione delle casse comunali… una cosa però Dell’Aversana l’ha capita subito, fin dal primo giorno….ha capito da dove prendere i soldi per il suo stipendio e quello degli altri suoi fedeli amministratori!

Allora le casse comunali sono o non sono in rosso? Ci sono solo i soldi per i vostri stipendi di fine mese? Vergogna! Caro Dell’Aversana, non hai fatto altro che dimostrare la tua incoerenza e la tua incompetenza e dopo questi primi tre mesi anziché aspettarne altri quattro dovresti fare una sola cosa: vergognarti!

Il presidente di Alleanza Democratica, Eugenio Di Santo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico