Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Piccolo: “Il Comune garantisca regolare avvio delle scuole”

Casapesenna – La minoranza consiliare di Casapesenna, rappresentata da Carmine Piccolo, ha presentato una nota al protocollo del Comune, indirizzata al sindaco Marcello De Rosa e all’assessore Capoluongo, attraverso cui chiede all’amministrazione di adempiere a tutte le esigenze per consentire la regolare apertura delle scuole locali, in modo che l’anno scolastico abbia un regolare inizio.

“Ho chiesto all’amministrazione – fa sapere Piccolo – che faccia in modo che l’inizio dell’anno scolastico sia regolare e che gli istituti siano funzionali e puliti in modo da consentire ai ragazzi l’inizio delle lezioni. Chiedo anche di migliorare la viabilità nei pressi della scuola elementare anche con l’istituzione di sensi unici per le strade del corso Europa, Don Diana e Falcone in modo da evitare e/o diminuire gli ingorghi nelle ore di punta all’entrata ed uscita delle lezioni scolastiche”.

Sulla scuola media ‘Pascoli’ già si è avuta una discussione a mezzo stampa tra l’amministrazione De Rosa e Piccolo che aveva sollevato dubbi sulla necessità di programmare meglio i progetti e gli investimenti su tale struttura, per la quale il consigliere evidenziava che con i soldi spesi e quelli che si vorrebbero ancora spendere per il recupero sarebbe opportuno farne una nuova.

Inoltre, l’esponente dell’opposizione chiede all’amministrazione delucidazioni inerenti “ai numerosi incarichi ad avvocati che dispensa a destra e a manca, soprattutto riguardo ad una verifica sulle esperienze e professionalità attinenti al caso seguito dall’avvocato di turno”, “ma soprattutto – domanda Piccolo – in che modo e con quanta scrupolosità si riesce a seguire tutti le decine e decine di avvocati a cui è affidato incarico che seguono contenziosi importanti?”. “In settimana – annuncia Piccolo – presenterò un’interrogazione per sapere il numero esatto degli affidamenti dall’amministrazione De Rosa e chiederò anche i criteri di affidamento”.

Intanto, è arrivata la notifica del ricorso presentato dal consigliere Domenico Fontana, difeso dall’avvocato Andrea Abbamonte, avverso alla delibera del Comune, alla Prefettura di Caserta ed al consigliere Francesco Cavaliere in seguito alla sua decadenza decretata ai sensi della legge Severino in conseguenza alla sentenza di condanna dei ricorrenti Fontana più altri componenti dell’ex giunta di Fortunato Zagaria, sciolta per infiltrazioni mafiose nel 2012. Il 22 settembre è fissata la prima udienza e la giunta, per difendere il Comune di Casapesenna, ha incaricato l’avvocato Luigi Roma di Parete.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico