Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, De Rosa: “Sul nuovo anno scolastico polemiche basate sul nulla”

Casapesenna – Anno scolastico al nastro di partenza e, dopo anni, finalmente non ci saranno problemi per l’inizio delle lezioni. Il sindaco Marcello De Rosa non ci sta sulle polemiche strumentali dei giorni scorsi, soprattutto dopo aver trascorso un’estate al completamento dei lavori negli istituti scolastici.

“A chi ci accusa – afferma – ma poi di che cosa, del nulla, rispondiamo con i fatti. Dopo almeno 20 anni è stata realizzata una pensilina esterna all’istituto comprensivo per evitare che di bambini si bagnino nelle giornate di pioggia, scendendo dalle automobili. Poi, per quanto riguarda gli arredi, questa di quest’anno è la seconda fornitura in appena due anni di amministrazione. E se la fornitura degli arredi è stata un po’ a rilento, non è certo colpa nostra ma i fornitori, giustamente, hanno ritenuto opportuno prima di provvedere a rifornire le scuole delle zone terremotate. E così, come promesso, arriveranno anche le giostrine”.

E’ un fiume in piena il primo cittadino, orgoglioso del lavoro effettuato dalla sua squadra. E poi passa a quello che per molti è un vero problema: la refezione scolastica. “In tutta Italia – dice – il servizio di refezione parte con l’inizio del mese di ottobre. E noi non saremo da meno, anzi. Non capisco tutta questa preoccupazione. Nei prossimi giorni, e precisamente il 22 settembre con l’apertura delle buste, si procederà all’affidamento del servizio di catering”.

Intanto, non sono stati trascurati gli spazi esterni ed interni degli istituti scolastici, dai giorni scorsi è già operativa una spazzatrice, altra novità di quest’anno. “La scuola – conclude De Rosa – è il primo grande luogo di cultura, formazione, crescita. La scuola è luogo di valori, rappresenta un elemento indispensabile per lo sviluppo futuro della nostra società. La nostra Amministrazione comunale sarà particolarmente sensibile e attenta ai bisogni del mondo scolastico: alla sicurezza degli istituti e alla garanzia dello spessore dell’offerta formativa. Investire nell’istruzione è un impegno che ritengo fondamentale. A tutti voi studenti, famiglie, insegnanti, dirigenti scolastici, personale della scuola, rinnovo un buon anno scolastico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico