Aversa

Aversa, Villano: “Loro violano regolamento e noi saremmo strumentali?”

Aversa – “E’ davvero paradossale che un’opposizione pronta a entrare nel merito delle questioni con proprie proposte dettagliate e realizzabili venga definita strumentale da chi, almeno in un paio di occasioni, ha dimostrato di violare il regolamento. E’ merito di questa opposizione se si è iniziato a riconoscere i debiti fuori bilancio e quindi a mettere in moto l’iter del pagamento per chi aspettava da anni ed è merito dell’opposizione se questa maggioranza ha portato in consiglio la riduzione dei ticket per la refezione scolastica”.

Lo dichiara in una nota il capogruppo del Partito democratico in consiglio comunale ad Aversa Marco Villano. “Bisceglia si è limitato a fare il suo dovere. Ha convocato un consiglio comunale, cosa che dovrà ripetere ogni volta che arriveranno proposte di deliberazione sottoscritte da almeno cinque consiglieri comunali. Io credo che sia un bene che c’è una minoranza che ha idee chiare su temi strategici e che supplisce all’inerzia dell’amministrazione, a tutt’oggi ferma e immobile”.

“Avevamo già chiesto la riduzione dei ticket mensa ma tra promesse vane dell’assessore al ramo si è arrivati a oggi. Non ci interessa la polemica ed è un bene che tale provvedimento venga approvato ma si è in ritardo come si è in ritardo per la gara e l’avvio del servizio”.

“Ricordo a sindaco e assessore che oggi è 15 settembre e che si erano impegnati a portare i debiti fuori bilancio in consiglio per metà mese. Inoltre siamo ancora in attesa della loro proposta sulla gestione dei parcheggi su cui serve un’inversione di rotta dopo che per anni si è pensato solo a colorare la città di blu facendo pagare anche i residenti sotto le proprie abitazioni. Noi ci batteremo affinché ciò non accada più ma ora che hanno concesso la proroga non vorremmo che la questione riorganizzazione cadesse nel dimenticatoio”, conclude Villano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico