Caserta Prov.

Aversa, pista atletica. De Cristofaro: “Santulli faccia i nomi dei ‘mammasantissima’”

Aversa – “Questa Amministrazione Comunale non è inerte relativamente alla questione della pista di atletica. Anzi, sta lavorando alacremente”. Lo ha detto il sindaco Enrico de Cristofaro in risposta alle dichiarazioni del consigliere di opposizione Paolo Santulli.

“Con determina dirigenziale – spiega il primo cittadino – è stato conferito incarico ad un professionista del progetto della pista e ciò è avvenuto per una chiara e determinata volontà di questa amministrazione comunale. Il professionista entro il mese di settembre consegnerà il progetto da trasmettere al Coni e dopo tale adempimento potremo chiedere una proroga”.

“L’atteggiamento e le parole di Santulli però non possono essere sottaciute. – incalza De Cristofaro – Né io, né la giunta, né il Consiglio abbiamo nulla di cui vergognarci. Piuttosto, deve porsi qualche domanda chi sta lavorando da oltre un decennio per la pista senza riuscire a portarla a compimento. Nel caso in cui per oltre un decennio dovessi lavorare per qualcosa senza centrare l’obiettivo, in quel caso sì, mi vergognerei”.

 “Vorrei ricordare a Santulli che si può lavorare per la città non solo quando si è seduti tra i banchi della maggioranza ma anche quando si è in minoranza e se lui non è sindaco è solo perché gli aversani non hanno voluto”, sottolinea il sindaco, che conclude: “In merito a alcuni ‘mammasantissima’ della politica, novelli Bravi di Don Rodrigo, di manzoniana memoria, che avrebbero sentenziato: ‘Questa pista non sa da fare’, invito il consigliere di minoranza Santulli a fare nomi e cognomi. Intanto, io, la giunta e tutta la maggioranza continueremo a lavorare per la Città, pista di atletica inclusa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico