Home

Pescara-Napoli 2-2, la società azzurra: “Nessun silenzio stampa”

Napoli – Il campionato di Serie A è iniziato e non mancano le polemiche legate alla prima giornata. All’Adriatico, durante Pescara-Napoli, sul punteggio di 2-2 l’arbitro Giacomelli aveva assegnato un calcio di rigore agli azzurri, salvo poi ritornare sui propri passi su segnalazione dell’addizionale di porta Rocchi. Decisione che ha fatto discutere soprattutto nel post-partita, ma chi si aspettava una dura presa di posizione della società partenopea è rimasto spiazzato.

Al termine del match, dopo le parole rilasciate da Marek Hamsik da bordocampo (“Abbiamo lasciato troppo spazio al Pescara che ha giocato troppo nel primo tempo uscendo bene palla al piede”), nessun tesserato azzurro si è presentato ai microfoni dei giornalisti, decisione che è stata presa come una sorta di ricorso al silenzio stampa per non rilasciare dichiarazioni pesanti in un momento così concitato.

E invece la scelta della dirigenza partenopea non ha nulla a che vedere con gli episodi di Pescara, tanto che la decisione del silenzio era stata presa in anticipo e comunicata tempestivamente alla Lega Calcio.

Decisione che riguarderà tutte le trasferte serali del Napoli, così come riporta la nota ufficiale: “Il Napoli non ha attuato ieri sera alcun silenzio stampa, infatti ha parlato Hamsik sul campo a fine partita. Avevano comunicato già la mattina alla Lega Calcio che nelle partite serali in trasferta non svolgeremo quest’anno attività mediatica. Questo a prescindere dai risultati, dalle decisioni arbitrali o da qualsiasi altro evento possa accadere”. Comunicato che fa chiarezza dopo i dubbi scaturiti domenica sera.

Intanto, i tifosi azzurri manifestano la propria delusione (guarda il video)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico