Napoli

Napoli, operaio muore folgorato mentre ripara treno Frecciarossa

Napoli – Incidente mortale nell’impianto di manutenzione corrente di un treno Frecciarossa a Napoli. A perdere la vitta Vincenzo Viola, 33 anni, manutentore di Trenitalia, in azienda dal 2008.

Il fatto è accaduto nella notte di sabato. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente e sono in corso le indagini della magistratura. Attivata anche una commissione interna.

Il giovane stava lavorando nella stazione di Gianturco sul tetto del treno, per riparare il pantografo, lo strumento che collega i vagoni con i cavi dell’alta tensione. Di solito le operazioni di manutenzione e di riparazione dei guasti avvengono di notte, i treni Etr 500 viaggiano dalle 6 del mattino alla mezzanotte. Quando si lavora all’alta tensione, la corrente di solito viene disattivata.

Vincenzo è entrato in contatto con i cavi dell’alta tensione, subito è rimasto folgorato dalla corrente che a regime raggiunge anche i tremila volt.

I vertici del Gruppo e tutti i ferrovieri sono vicini alla famiglia e alla fidanzata del collega scomparso ed esprimono il più profondo cordoglio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico