Napoli

Napoli, agguato al figlio 17enne del boss Giannelli: un arresto

I carabinieri della compagnia di Bagnoli, a Napoli, hanno arrestato Agostino Velluso con l’accusa del tentato omicidio, lo scorso 1 maggio, del figlio minorenne (compirà 18 anni il prossimo dicembre) di Alessandro Giannelli, esponente di spicco dell’omonimo clan camorristico operante nella zona dei Cavalleggeri d’Aosta, di recente arrestato per estorsione aggravata dall’articolo 7.

I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda nei confronti di Velluso, poco più che diciottenne.

Le indagini – riferisce il vicario del procuratore, Nunzio Fragliasso – hanno ”consentito di accertare il ruolo ricoperto dal destinatario dell’ordinanza”.

Velluso è accusato di aver esploso almeno tre colpi d’arma da fuoco contro il figlio di Giannelli mentre si trovava a bordo del proprio scooter. Il provvedimento è stato emesso al termine delle indagini mirate condotte dai carabinieri.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico