Home

Justin Bieber si rifiuta di cantare per Donald Trump

Justin Bieber ha rifiutato i 5 milioni di dollari che gli erano stati offerti per esibirsi in onore di Donald Trump, candidato repubblicano delle prossime elezioni presidenziali americane. Un concerto che, come fa sapere il sito Tmz, sarebbe durato solo 45 minuti.

La popstar ha rispedito al mittente la proposta di esibirsi alla convention repubblicana a Cleveland, durante la quattro giorni che ha ufficializzato la nomination del magnate come candidato numero uno tra i repubblicani alla corsa per la Casa Bianca.

Un suggerimento, quello di non accettare l’offerta, che sarebbe stato sostenuto e fomentato dal suo manager, sfegatato sostenitore della controparte, Hillary Clinton.

Una scelta che, però, ben si sposa con le intenzioni del cantante di tenersi lontano dalla politica e da vicende affini, concentrandosi unicamente sul suo lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico