Lusciano

Le comunità di Trentola Ducenta e Lusciano pregano per il piccolo Antimo

Trentola Ducenta / Lusciano – Venerdì 5 agosto, nella chiesa di Lusciano, alle ore 20.30, si sono incontrati genitori e ragazzi per pregare per il piccolo Antimo Perfetto, 12 anni, ricoverato d’urgenza all’ospedale Cutugno di Napoli per un problema che preoccupa tutta la comunità.

Il bambino è grave, combatte contro una malattia che non è meningite, non è contagiosa, ma non si sa bene cosa sia. Alla famiglia è rivolto l’augurio di una pronta guarigione, ma l’attenzione viene rivolta anche a tutti gli altri “Angeli in Terra” che combattono contro malattie devastanti.

Come spiega Marco Mazzucconi, presidente dell’asssociazione culturale e musicale “Il Mondo alla Rovescia”: “I nostri angeli in terra: bambini predestinati per essere diversi, particolari, unici e speciali, le loro famiglie uniche e speciali quindi esempio di cosa è il vero significato della vita. Antimo, Emmanuele di Lusciano, Ginevra di Melito di Napoli, tutti bambini insieme ai tanti che sono nei nostri cuori e che sono l’anima portante della nostra associazione”.

L’associazione “Il Mondo alla Rovescia” nasce proprio per cercare di cambiare la tendenza di quel disinteresse che popola la maggior parte dei cuori delle persone: trasformare il “male sociale” in qualcosa che possa dare frutti, effettivo cambiamento in una società che miseramente si è persa nella modernità.

Il ‘male sociale’ è peggiore di quello fisico perché porta all’isolamento, al dimenticarsi e a far finta che problemi come la povertà, la malattia, ma soprattutto il tumore che sta facendo strage fra i nostri piccoli siano di poca rilevanza e importanza.

“Un ringraziamento – sottolinea Mazzucconi – va alle mamme presenti venerdì, come Maria Rosaria Costanzo, Anna Ligorio e tante altre e un particolare ringraziamento a Don Sebastiano che ha voluto dedicare una preghiera sentita e voluta al piccolo Antimo. Un abbraccio forte a Teresa e Salvatore Cippolletta che per il loro piccolo Emmanuele, vivono giornate difficili e a Fabio Mazzei e alla sua famiglia che amano alla follia la loro piccola Ginevra. Grazie a tutti quelli che sono intervenuti e grazie anche al sindaco Nicola Esposito che ha postato un in bocca al lupo per Antimo su Facebook. Forza e coraggio Antimo!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico