Aversa

Incendi di agosto, l’appello del laboratorio di FareAmbiente Aversa

E’ estate e, come ogni anno, ai roghi tossici a cui siamo abituati anche durante l’inverno, si aggiunge un gran numero di incendi boschivi che si verificano in modo pressoché omogeneo in tutta la penisola.

La Regione Campania, secondo quanto riportato da dati ufficiali, è la terza regione per estensione di superficie forestale totale tra le Regioni del sud Italia, con una superficie forestale totale di 445.274 km, preceduta solo da Sardegna e Calabria. Solo nell’ area casertana, densamente popolata ed urbanizzata, si trovano più di 70.000 km ricoperti da foreste.

La vegetazione è inoltre molto varia, e questo fa in modo che sia una delle regioni con più varietà di specie animali abitanti e tipi di vegetazione. Le calamità degli incendi boschivi che si verificano nel bacino del Mediterraneo, essenzialmente a causa del clima caldo-asciutto o di un cattivo comportamento dei visitatori (statisticamente il 70% sono di natura dolosa, e solamente il 15% per cause naturali). Negli ultimi anni tali eventi hanno raggiunto livelli di elevata intensità e criticità, nello specifico, l’anno 2007 per la Campania ha rappresentato uno dei più catastrofici per la gravità degli eventi che si sono verificati.

La regione Campania, da diversi anni, ha posto in essere una serie di disposizioni, tra cui il Piano Regionale Antincendio, anche in seguito alla ricezione di alcune direttive europee, volte alla prevenzione e alla lotta attiva agli incendi boschivi.

“La prevenzione e la tutela del territorio – secondo quanto rilasciato dal Presidente del Laboratorio “Fare Ambiente – Aversa”, ingegner Dario Autiero – sono l’arma più efficace per la lotta agli incendi”.

L’ingegner Carmen De Crescenzo, membro di “Fare Ambiente – Aversa”, aggiunge che, oltre la cura e la tutela del patrimonio naturale ed ambientale, bisogna tenere in debito conto anche la sicurezza e l’incolumità delle popolazioni che abitano le zone boschive, molto presenti anche nella nostra provincia.

Il monito di tutti i soci di Fare Ambiente di Aversa è quello di fare sempre attenzione alle proprie azioni, al fine di evitare danni all’ ambiente che ci circonda ed agli abitanti delle aree circostanti. 

FareAmbiente Aversa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico