Sessa Aurunca - Cellole

Baia Domizia, forza posto di blocco: catturato albanese “socialmente pericoloso”

I carabinieri di Baia Domizia hanno tratto in arresto, per ricettazione, violazione legge immigrazione e resistenza a pubblico ufficiale, il 34enne albanese Ermal Feti, senza fissa dimora.

Insieme ad altri due complici non identificati, a bordo di una Peugeot 308 risultata rubata nel mese di luglio a Varcaturo, l’uomo hanno forzato il posto di controllo dei carabinieri in via Pietrebianche di Baia Domizia, dandosi alla fuga.

Dopo un breve inseguimento lui ed i suoi complici hanno abbandonato l’autovettura e, nell’estremo tentativo di evitare la cattura, si dividevano fuggendo a piedi nella campagne circostanti. Ermal, individuato e raggiunto, opponeva ferma resistenza ingaggiando una colluttazione con i carabinieri che riuscivano a neutralizzarlo e trarlo in arresto.

Da successivi accertamenti è emerso che il 34enne era destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, emesso dal magistrato di sorveglianza di Napoli nel 2015, poiché condannato e ritenuto “persona socialmente pericolosa”.

L’autovettura è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre l’arrestato, nella mattinata di sabato, sarà giudicato con rito direttissimo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico