Aversa

Aversa, Golia (Pd): “Che fine ha fatto il bike sharing?”

Aversa – Che fine ha fatto il servizio di bike sharing? A chiederlo al sindaco del Comune di Aversa e all’assessore comunale competente, a mezzo di un’interrogazione, Alfonso Golia, in qualità di consigliere comunale del Partito Democratico.

L’esponente dell’opposizione ricorda che, nell’ambito dell’intervento di “Ampliamento della zona a traffico limitato e punti di snodo del Bike-Sharing (Piazza Cirillo, Piazza Don Diana e Piazza Crispi”, rientrante nei Programmi Integrati Urbani Piu Europa Città Medie, venivano, con determinazione dirigenziale dell’ottobre 2014, aggiudicati definitivamente i lavori alla ditta “Vincenzo Modugno srl” con sede a Capua.

“Risulta allo scrivente – afferma Golia – che in data 6 novembre 2014 veniva sottoscritto regolare contratto con la ditta aggiudicatrice e che, conseguentemente, venivano portati a termine i lavori suddetti, ivi compresi l’installazione dei punti di snodo utili  all’offerta alla cittadinanza del servizio bike sharing”.

Successivamente, al fine di attivare questo ultimo servizio, quindi, occorrendo allacciare ad ogni singola postazione (ossia punto di snodo) una scheda sim, venivano altresì impegnati ulteriori 307,44 euro per l’acquisto di 7 schede sim.

“Ad oggi, tuttavia, – conclude l’esponente Pd – nonostante l’esecuzione dei lavori risulti ultimata e nonostante non sussistano apparente ragioni che ostino alla sua attivazione, il servizio bike sharing non risulta funzionante”.

Da qui la richiesta di conoscere: le ragioni che ostano all’attivazione del servizio bike sharing; se la procedura di attivazione del servizio bike sharing è realmente ultimato oppure sono necessari ulteriori adempimenti/attività; le tempistiche di attivazione concreta del detto servizio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico