Caserta Prov.

Aversa, fondi persi per il Premio D’Aponte: Capasso accusa il sindaco

Aversa – Un ferragosto carico di polemiche quello della città di Aversa. L’ultima, in ordine di tempo, riguarda la mancata partecipazione da parte dell’amministrazione al bando per l’assegnazione di fondi regionali destinati allo sviluppo e promozione turistica finalizzata ad ottenere un finanziamento da destinare all’organizzazione del “Premio Bianca D’Aponte 2016”, diventato un appuntamento musicale di valore internazionale, promosso dalla omonima fondazione nata per ricordare la giovane aversana scomparsa prematuramente.

La motivazione data dal sindaco Enrico De Cristofaro per giustificare la mancata partecipazione della città al bando – resa impossibile per i tempi ristrettissimi disponibili per la presentazione della domanda, essendo stato nominato sindaco il 21 giugno ed, essendo fissata al 29 giugno il termine ultimo per la presentazione della domanda che doveva essere necessariamente corredata del parere positivo della giunta inesistente per quella data – sarebbe una scusa inaccettabile per il consigliere comunale di minoranza Rosario Capasso.

“Sarebbe stato sufficiente – afferma – leggere il Bollettino Ufficiale della Regione Campania numero 46 del 11 luglio 2016 per rendersi conto che l’amministrazione avrebbe avuto il tempo di presentare il bando dal momento che su richiesta di molti comuni la Direzione Generale per la Programmazione Economica e il Turismo con il decreto dirigenziale numero 34 del  7 luglio 2016 aveva prorogato i termini di presentazione delle domande di partecipazione al bando proprio per dare la possibilità di farlo ai comuni che ne erano stati impediti a causa del ballottaggio”.

“Se i componenti della nuova amministrazione avessero seguito la vicenda oggi, probabilmente, Aversa potrebbe essere tra i comuni assegnatari di quei fondi. Se questo è l’inizio del modo con cui sindaco e giunta intendono amministrare la città c’è poco da stare allegri”, conclude Capasso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico