Home

Sedicenne violentata in parco: arrestati due tunisini

Roma – E’ nel centro dei Parioli, a Roma, che una giovane studentessa è stata violentata da due extracomunitari, domenica sera.

La vittima ha subito uno stupro intorno alle 20 mentre attendeva due amiche in Villa Ada e dopo essere riuscita a liberarsi è stata notata da una volante della polizia in pessime condizioni fisiche.

E’ svenuta tra le braccia di un poliziotto dopo aver detto “Mi hanno violentata in quelle baracche, lì dentro, sono stati due nordafricani”.

“Ero scesa al parco, stavo aspettando due mie amiche”, ha raccontato successivamente la 16enne. Ha riferito di essere stata trascinata in una baracca del parco dove due tunisini l’hanno spogliata e a turno hanno abusato di lei.

Immediato il trasporto al Policlinico Umberto I per le cure necessarie. Allo stesso tempo 4 volanti della polizia sono giunte nel posto esatto dove si era consumato lo stupro, indicato dalla giovanissima. Fermati i due presunti aggressori che sono stati trovati sdraiati su alcuni materassi, all’interno di un capannone.

Si tratta di due uomini originari della Tunisia di 26 e 30 anni che dovranno rispondere di violenza sessuale aggravata. Gli arrestati erano già stati segnalati per aver aggredito un’altra ragazza alla stazione Termini.

Non è la prima volta che in quella zona, proprio nei pressi della prestigiosa università Luiss, frequentata da molte studentesse, avvengono episodi di violenza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico