Italia

Scafista israeliano trasportava sei migranti palestinesi

Torre Vado (Lecce) – Un 63enne israeliano è stato tratto in arresto per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Era al timone di un veliero sospetto quando è stato avvistato, nella notte, a circa tre miglia da Torre Vado, sulla costa leccese.

Sono stati i finanzieri a bordo di un guardacoste del Reparto operativo aeronavale di Bari a notare quell’imbarcazione in navigazione verso la costa, durante un consueto pattugliamento proprio a contrasto dei traffici illeciti.

Il mare non era in buone condizioni, nella notte, e tuttavia il pattugliatore è riuscito ad avvicinarsi e ad affiancare l’imbarcazione. I finanzieri hanno notato un gruppetto di migranti e individuato nell’uomo al timone il presunto scafista. E non hanno perso tempo. Sono saliti a bordo del veliero che è stato bloccato e condotto nel porto di Gallipoli.

I migranti sono sei cittadini maschi adulti, palestinesi, secondo quanto dichiarato da loro stessi. Sbarcati e assistiti, sono stati trasferiti presso la questura di Lecce per le procedure d’identificazione per poi essere affidati al pool antimmigrazione istituito dalla Procura di Lecce per gli approfondimenti investigativi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico