Home

Rouen, Papa Francesco: “Eʼ una guerra ma non di religione”

“Quando parlo di guerra parlo di guerra sul serio, non di guerre di religione. Non esiste la guerra di religione: ci sono guerre per interesse, per soldi, per le risorse naturali o per il dominio dei popoli”. Lo ha detto Papa Francesco sul volo che da Roma lo ha condotto a Cracovia per partecipare alla Giornata mondiale della Gioventù. “Abbiamo bisogno di dire questa verità: il mondo è in guerra perché ha perso la pace”, ha aggiunto.

“Da tempo il mondo è in guerra a pezzi. – ha proseguito Bergoglio – Non è tanto organica forse, ma è guerra. Questo santo sacerdote (padre Jacques Hamel, ndr) ieri è morto per la preghiera che offriva alla chiesa. È uno, ma pensiamo a quanti innocenti, a quanti bambini muoiono. Pensiamo alla Nigeria ad esempio ‘Ah quella è l’Africa’, dicono, sì è l’Africa, ma è in guerra”.

“La gioventù è sempre speranza, speriamo che i giovani ce ne diano in questo momento”, ha affermato il Pontefice, per poi sottolineare: “Grazie per il vostro lavoro per la Giornata mondiale della Gioventù”.

Sempre in riferimento al tragico assassinio di padre Jacques, il Papa ha voluto ringraziare pubblicamente il presidente francese, Francois Hollande: “Ringrazio tutti quelli che si sono fatti vivi per le condoglianze, e anche il presidente della Francia che ha voluto collegarsi al telefono con me, come un fratello”. Anche Ahmad Al-Tayyib, il grande imam di Al-Azhar, la massima istituzione dell’Islam sunnita con sede al Cairo, ha condannato “l’attacco terrorista” contro la chiesa in Normandia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico