Esteri

Rio 2016, blitz antiterrorismo: 12 arresti, preparavano un attentato

Operazione antiterrorismo in Brasile a poco più di due settimane dall’inizio delleOlimpiadi di Rio de Janeiro. Come riferisce una fonte del ministero della Giustizia, la polizia federale ha arrestato dodici persone. I coinvolti facevano parte di un gruppo che, secondo gli inquirenti, era stato reclutato dall’Isis via web proprio per preparare un attentato da sferrare dopo l’apertura dei Giochi in programma dal 5 agosto.

“Si tratta di una presunta cellula terroristica che è passata da messaggi sospetti su Internet ad atti preparatori per il presunto attacco”, ha spiegato il ministro della Giustizia, Alexandre Moraes, in una conferenza stampa.

Potrebbe trattarsi del gruppo che solo pochi giorni fa aveva giurato fedeltà all’Isis e aveva aperto un canale Telegram, dal nome Ansar al-Khilafah, per scambiare messaggi non intercettabili dalle forze dell’ordine. Si tratta del primo caso di “alleanza” tra lo Stato islamico e un gruppo sudamericano.

Gli arresti sono state eseguiti negli Stati di San Paolo e Paranà. Sono legittimati dalla nuova legge antiterrorismo entrata in vigore a marzo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico