Campania

Percepivano indebitamente cassa integrazione, blitz tra Salerno e Caserta

Aziende fittizie, qualcuna invece pare realmente esistente, che riuscivano, grazie al coinvolgimento di funzionari pubblici regionali e dell’Inps, di commercialisti, consulenti del lavoro e sindacalisti, a percepire indebitamente le Cig erogate dalla Regione Campania, impossessandosi fraudolentemente di enormi risorse pubbliche.

Scattata, tra l’agro nocerino sarnese ed il casertano, l’operazione “Tavoletta”, coordinata dal sostituto procuratore Giuseppe Cacciapuoti, nata da alcune perquisizioni, eseguite lo scorso maggio, in aziende situate nella zona del salernitano e in quella casertana di Casal di Principe e Castel Volturno.

L’indagine che ha portato a sequestri e perquisizioni è stata coordinata dai carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Nocera Inferiore, diretti dal luogotenente Massimo Santaniello.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico