Home

Messina, assessore dei Nebrodi coltivava marijuana

Cesarò (Messina) – L’assessore comunale di un centro della provincia di Messina che insieme al fratello stava irrigando una vasta coltivazione di canapa indiana, composta da più di 300 piante dell’altezza di circa due metri, è stato arrestato dai carabinieri nel corso di una vasta operazione antidroga condotta nell’area dei Nebrodi, in contrada Scaletta del comune di Cesarò.

I due alla vista dei carabinieri hanno cercato di fuggire dalla piantagione, realizzata a ridosso di un torrente e mimetizzata nella fitta vegetazione circostante, ma sono stati inseguiti e bloccati dai militari che avevano circondato l’area. L’assessore, F.G., ha 27 anni, il fratello, S.G., 21.

L’operazione, condotta anche con l’ausilio del nucleo elicotteri dello squadrone ‘Calabria’, rientra nella serie dei controlli straordinari in diverse zone impervie del comprensorio in seguito all’agguato nei confronti del presidente del Parco dei Nebrodi, Giusepe Antoci.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico