Home

Chiara Biasi difende Zaza: “Sputa sangue per la maglia che indossa”

A fronte delle parodie infinite che hanno avuto come protagonista Simone Zaza, reo di aver fallito un rigore contro la Germania agli ottavi di finale degli Europei 2016, anche la sua fidanzata, Chiara Biasi scende in campo (e in rete) per difenderlo e liberarlo dagli scherni.

Video irriverenti, fotomontaggi dissacranti e soprattutto messaggi al veleno dimostrano che la rete non ha perdonato l’attaccante azzurro. La fashion blogger, però, non si è tirata indietro ed ha risposto ad ogni commento a volte in modo ironico “Facciamoci due risate per questa benedetta “Zaza dance” (il balletto nell’area di rigore del giocatore tormentone web) ma basta offese!”.

Ma, di tanto in tanto, ha dimostrato anche di esser molto stanca per le parodie e ha risposto dicendo: “Ha 25 anni, non è ancora “nessuno” e lo sa ma è uno che sputa sangue per la maglia che indossa”.

Tra le risposte “Tranquillo che la mette sempre dentro la palla. C’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera”.
Sempre su twitter al commento di un tifoso che va molto sul personale: “Se Simone Zaza fa l’amore come calcia i rigori bisogna dire solo povera Chiara Biasi”, lei ha risposto così: “Tranquillo che la mette sempre dentro la palla. C’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico