Home

Canosa di Puglia, sigilli al tesoro del clan Piarulli-Ferrao

Canosa di Puglia – Beni per un valore complessivo di circa due milioni di euro sono stati sequestrati a Canosa di Puglia dai carabinieri a carico di Giuseppe Scardi, ritenuto affiliato al clan ‘Piarulli-Ferrao’ di Cerignola (Foggia).

Il provvedimento, eseguito dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Bari, scaturisce da un’indagine patrimoniale, avviata nel marzo 2014, che ha permesso di appurare come l’uomo, a fronte di modesti redditi dichiarati, abbia realizzato un rilevante patrimonio grazie ai guadagni conseguiti dalle attività illecite, intestando i beni a familiari e “prestanome”.

La misura di prevenzione patrimoniale, che fa seguito ad un precedente sequestro, ha colpito una concessionaria con annesso garage e autolavaggio, 15 autovetture ad uso privato ed aziendale, in ottimo stato d’uso, tra cui “fuori serie” di immobili a Canosa di Puglia, tra i quali un appartamento con rifiniture di pregio, diversi capannoni industriali e alcuni terreni, oltre a disponibilità finanziarie.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico