Italia

Bari, furti su spiaggia di “Pane e Pomodoro”: arrestato borseggiatore

Bari – Controlli straordinari in spiaggia da parte dei carabinieri. Soprattutto nei fine settimana quando l’allarme furti tra gli ombrelloni aumenta tanto da indurre il Comune ad attrezzare la spiaggia anche con l’installazione di cassette di sicurezza date in gestione alla Multiservizi.

Decine di carabinieri si mimetizzano tra i bagnanti su tutto il litorale barese alla ricerca di qualche borseggiatore intenzionato a “regalare” un brutto pomeriggio a qualche distratto sventurato.

E i risultati non si sono fatti attendere. Come a Pane e pomodoro, la popolare spiaggia libera sul litorale sud di Bari dove un gruppo di amici si era riunito per trascorrere qualche ora al mare.

Quando i giovani si sono tuffati, è spuntato un uomo, con fare sospetto, che si è avvicinato agli oggetti personali lasciati sul bagnasciuga. La scena non è sfuggita ad una pattuglia di carabinieri che stava pattugliando la zona.

Scattato l’allarme alla centrale operativa che ha fatto intervenire una pattuglia del nucleo radiomobile, che ha individuato l’uomo, un 42enne di nazionalità pachistana, in fuga sul lungomare. Dopo un breve inseguimento, i militari lo hanno bloccato e, dalla perquisizione del suo zaino, sono saltati fuori 150 euro in banconote, un iPhone di ultima generazione ed altri oggetti appena rubati ad un impiegato 33enne barese, che li aveva lasciati momentaneamente incustoditi sull’arenile. L’uomo è stato arrestato e la refurtiva restituita al giovane impiegato.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico